La Dacia presenta il nuovo modello del Suv compatto
Immagini articolo
La nuova Duster
segue la tradizione
STEFANO WINGEYER


Duster cresce in tutto e per tutto ma non nel prezzo. In Svizzera è infatti disponibile dai concessionari del marchio con un listino che parte dai 13’890 franchi. Rispetto alla generazione che è chiamata a sostituire, la nuova Dacia Duster è cambiata tanto ma allo stesso tempo poco, considerando che le dimensioni sono rimaste complessivamente invariate. L’estetica è stata voluta più slanciata, con un parabrezza più inclinato, in particolare grazie alla base spostata ben 10 cm più avanti. I vetri sono più piccoli e i cerchi possono ora raggiungere la dimensione fino a 17 pollici. Nuove sono anche le barre sul tetto, la firma luminosa dei fari a Led e la nuova calandra ridisegnata. Il Duster diventa quindi qualitativamente migliore, un autentico Suv polivalente e confortevole. Anche gli interni hanno beneficiato di importanti modifiche, per cercare di migliorare quei punti che sulla vecchia Duster meritavano di essere modificati. Inoltre il servosterzo è ora per la prima volta elettrico mentre la camera multiview e il climatizzatore automatico sono già compresi nella versione base. Rivista anche la plancia con il nuovo schermo multimedia posizionato più in alto e con un accesso facilitato, il volante è regolabile in altezza, il freno a mano è decentrato. Nuovi anche i vani portaoggetti (per un totale di circa 27 litri di spazi) mentre il volume di carico del bagagliaio di 478 litri, ampliabile fino a 1’623 litri. Migliora pure l’isolazione acustica dell’intero veicolo e sono ottenibili i sistemi di aiuto al conducente per le partenze in salita e in discesa, l’indicazione dell’inclinazione del veicolo (soprattutto utile per i percorsi 4x4). Inediti e a vantaggio rinnovamento tecnico ed estetico del veicolo della casa francese sono anche i materiali e le soluzioni per gli interni, sedile conducente con bracciolo, maggiore millimetratura della seduta dei sedili ridisegnati.
A livello di motori arrivano soluzioni benzina e diesel, con potenze tra 90 a 125 cavalli e trazioni basate, sia su due, sia su quattro ruote. In particolare per il mercato elvetico Dacia Duster di nuova generazione è disponibile con l’aggregato benzina nelle varianti di potenza 115 Cv (in versione 4x4) o 125 Cv (sia 4x2, sia 4x4). Entrambe sono abbinate al cambio manuale. Il motore a gasolio è il dCi 110 (versione 4x4) con il cambio manuale e, per la versione 4x2 anche all’automatico a doppia frizione. Completa e ulteriormente migliorata la dotazione di sicurezza del veicolo che comprende, tra l’altro, nuovi e più grandi poggiatesta, nuovi airbag a tendina, pretensionatori pirotecnici per le cinture di sicurezza, avviso di mancato allacciamento delle cinture stesse, nuovi elementi per assorbire l’energia derivante da eventuali urti, retrovisori esterni di maggiori dimensioni, sistema di avvertimento dell’angolo morto, limitatore di velocità e molto altro ancora.

s.w.
21.01.2018


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

I matrimoni politici
impossibili (o quasi)
L'INCHIESTA

Il bluff della canapa light
in 5 minuti diventa droga
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Gli affari d'amore
non si fanno in banca
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Trump con i tassi bassi
sogna d'essere Reagan
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La guerra senza confini
dei "mercenari killer"
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
07.11.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 novembre prossimo
26.10.2018
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2017 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
26.10.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da sabato 27 ottobre 2018 alle ore 8:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
24.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 5 novembre 2018.
23.10.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto (RLCFo/RaLLI) in vigore in Ticino e Moesano dal 26 settembre e in Val Poschiavo dal 16 ottobre 2018, viene da oggi esteso anche alla Val Bregaglia
22.10.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2018
16.10.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) in vigore in Ticino e Moesano dal 26 settembre 2018, viene da oggi esteso anche alla Val Poschiavo
11.10.2018
Pubblicati i dati di funzionamento degli impianti di depurazione in Ticino [www.ti.ch/oasi]
04.10.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Luganese [www.ti.ch/rumore]
03.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 15 ottobre prossimo

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Atene: scontri
alle celebrazioni
per la Rivolta
del Politecnico

CIA:
il principe saudita
ha fatto uccidere
Khashogggi