La prova su strada
Immagini articolo
Spazioso ma compatto
Seat snellisce il Suv
EUGENIO SAPIA


In attesa del lancio nel 2018 di un nuovo Suv di grandi dimensioni, Seat propone al pubblico il suo terzo modello del 2017. Dopo la Leon e la nuova Ibiza parliamo della Arona, il Suv compatto che va ad arricchire la gamma della casa spagnola. Il modello è in vendita dai concessionari svizzeri già da metà novembre. Presentata ufficialmente all’ultimo Salone dell’automobile di Francoforte, la Arona è una vettura adatta sia all’utilizzo urbano (grazie alle sue dimensioni contenute, alla sua comodità e al suo spazio), sia durante il tempo libero. Infatti possedendo delle qualità tipiche dei crossover, come la robustezza e l’altezza da terra (19 cm), che le consentono così di affrontare anche percorsi più impegnativi, senza particolari difficoltà. Ma osserviamo più nel dettagli quali sono  le caratteristiche di questa nuova vettura.
Un suo tratto estetico importante è rappresentato senza dubbio dalla possibilità di scegliere la tinta della carrozzeria bicolore. A questo proposito, a disposizione del cliente vi sono diverse possibilità di personalizzazione delle tonalità (in totale sono 68 le combinazioni di colori possibili), sia per la parte più bassa della carrozzeria, sia per i montanti anteriore e posteriore, come pure per il tetto. Per quanto riguarda le sue dimensioni, la Arona misura 4,138 metri di lunghezza, 1,780 metri di larghezza e 1,543 metri di altezza. Dimensioni che le consentono, non solo di poter affrontare delle avventure fuori strada, ma anche di disporre di maggior spazio per i passeggeri e per il bagagliaio (il volume raggiunge i 400 litri), rispetto ad esempio alla nuova Ibiza, un po’ più compatta. Ben concepito e funzionale è l’abitacolo, abbastanza raffinato e curato nei dettagli. Vi si trovano dei confortevoli sedili ed una consolle ben posizionata, in modo tale che il conducente non deve distrarsi durante la guida per azionare le funzioni principali. Dal punto di vista della connettività, la Arona è ben equipaggiata. La vettura propone Apple Car Play, Android Auto e Mirror Link. Anche dal profilo della sicurezza, le tecnologie dei diffferenti sistemi sono quelli di ultima generazione già presenti sugli altri modelli.
Quanto alle motorizzazioni, per la nuova Seat Arona è possibile scegliere fra tre diversi propulsori a benzina: il propulsore 1.0 Tsi a tre cilindri sviluppa 95 Cv ed è abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti. Segue la variante 115 Cv, con cambio manuale a 6 rapporti o Dsg con doppia frizione a 7 rapporti e infine vi è anche un nuovo Tsi da 150 Cv quattro cilindri (solo per l’allestimento Fr) ed il cambio manuale a 6 rapporti. Quanto alle versioni diesel, il motore 1.6 Tdi sarà disponibile con 95 Cv (con cambio manuale a 5 rapporti o un Dsg a 7 rapporti) o 115 Cv (cambio a 6 rapporti). Verso la metà del prossimo anno, alla gamma Arona si aggiungerà anche un motore 1.0 TSI 90 Cv alimentato a gas naturale, attualmente in fase di progettazione. Quattro gli allestimenti disponibili: Reference, Style, Xcellence e Fr mentre il prezzo parte da 18’950 franchi per la versione base.

e.s.
26.11.2017


IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

L'esame delle urine
non entra in classe
L'INCHIESTA

Via la plastica
da negozi e market
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il radar milionario
ha sbancato il Baffo
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una crisi energetica
dalla guerra del petrolio
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'Ok Corral innesca
la faida dei marsigliesi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.10.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) in vigore in Ticino e Moesano dal 26 settembre 2018, viene da oggi esteso anche alla Val Poschiavo
11.10.2018
Pubblicati i dati di funzionamento degli impianti di depurazione in Ticino [www.ti.ch/oasi]
04.10.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Luganese [www.ti.ch/rumore]
03.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 15 ottobre prossimo
26.09.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 26 settembre 2018 alle ore 10.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
19.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2018
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Afghanistan:
attentato
a raduno
elettorale

Manifestazioni
a Parigi, in Europa,
nel mondo
per salvare il pianeta