function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Altri articoli
di 0
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La perenne infinita attesa
per l'attacco all'Occidente
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Tormentati e solitari,
animati dalla genialità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni
LE PAROLE di Franco Zantonelli
Immagini articolo
Quando la realtà
rasenta la fantasia
Franco Zantonelli


INSIDERTRADING Quando la realtà rasenta la fantasia. Ci riferiamo alla notizia secondo cui, in concomitanza con l’annuncio che la statunitense Pfizer avrebbe pronto il vaccino anti-Covid, l’amministratore delegato del colosso farmaceutico, Albert Bourla, ha venduto azioni della società, incassando 5,56 milioni di dollari. Forse perché non crede alla validità del vaccino è stato chiesto maliziosamente? La vendita era stata concordata in agosto hanno replicato dalla Pfizer.
Fatto sta che un legal-thriller uscito di recente, "L’ultimo processo", dello scrittore Scott Turow, racconta una vicenda analoga. Protagonista un premio Nobel della medicina, titolare di una società che ha messo a punto un farmaco miracoloso contro il tumore ai polmoni. Quando però viene avvisato dell’imminente uscita di un articolo del Wall Street Journal che denuncia gravi effetti collaterali del medicinale, ecco che il luminare vende tutte le azioni della sua società e viene condannato per insider trading. Speriamo che, con il tanto atteso vaccino anti-covid, l’esito sia diverso.

INFODEMICI Con la pandemia il mondo sembra si stia dividendo tra infodemici e menefreghisti. Da una parte troviamo coloro che, sommersi dalla marea di notizie sul Coronavirus ed i suoi effetti, sono disorientati e vivono nel terrore, dall’altra quelli che preferiscono non pensarci e tentano di condurre la vita di sempre, convinti che "tanto a me non succede nulla, è una banale influenza, passerà".
Fatto sta che, domenica scorsa Paradeplatz a Zurigo, auspice la bella giornata e il clima mite, sembrava via Caracciolo a Napoli, prima che la Campania diventasse zona rossa. Gente assiepata in piazza e sul lungolago, pochi con la mascherina. Quelli che la indossavano la tenevano, in modo negligente, sotto il mento. Sembrerebbe quasi che i media, che da fine febbraio battono il tasto dell’emergenza Covid 19, abbiano stufato e che si stia affermando un atteggiamento di rassegnata accettazione del virus venuto dalla Cina.

IBERNATO Nel "Dormiglione", un film di Woody Allen del 1973, il protagonista si risveglia dopo essere stato ibernato per parecchio tempo e trova un mondo completamente cambiato. Gli stessi medici che lo accudiscono fumano incessantemente e, alla sua domanda se non si rendano conto che il fumo faccia male, rispondono che sono teorie superate di molti anni addietro.
Immaginiamoci qualcuno che si trovi oggi, nella medesima condizione, veda in giro un sacco di gente con la mascherina e si chieda cosa stia capitando. Vagli a spiegare che un tale, in Cina, ha comprato un pipistrello in un mercato, l’ha mangiato e ha infettato l’intero pianeta.
21-11-2020 22:30

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Thailandia:
nuove
proteste
a Bangkok

Piovono razzi
su Kabul.
Sospetti
sui talebani

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00