Altri articoli
di 0
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

"La nostra vita?
Un percorso a ostacoli"
L'INCHIESTA

I morti sulle strade
sono calati da 97 a 15
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Ci sono quelli convinti
che il sushi sia vegetariano
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La guerra di Trump
e il sorpasso cinese
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Scacco a Tripoli
in quattro mosse
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il muro di Trump
contro gang e miseria
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Londra celebra Quant
la "madre" della mini
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
17.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2019
10.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2019
19.04.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta costitutiva del 2 maggio prossimo
15.04.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, marzo 2019
12.04.2019
Pubblicato il Rendiconto 2018 del Consiglio di Stato
12.04.2019
Pubblicato il rendiconto 2018 del Consiglio della magistratura
08.04.2019
Online la Città dei mestieri della Svizzera Italiana, con informazioni e aggiornamenti sui lavori in corso verso l'apertura
03.04.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 3 aprile 2019 alle ore 10:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

STORIE di Andrea Bertagni
Immagini articolo
"Con due nuovi polmoni
sono tornato in vetta"
Andrea Bertagni


Va in bicicletta, corre, scala le vette. Michel Stückelberger sarebbe un ragazzo di 37 anni come tanti altri, se non fosse che ha subìto un trapianto di polmoni. "Il 3 febbraio del 2010 resterà per sempre una data fondamentale della mia vita - racconta al Caffè -. Non soltanto perché è stato il giorno del trapianto ma soprattutto perché è stato l’inizio di una nuova esistenza".
Michel è consapevole di essere fortunato. "Purtroppo le donazioni di organi oggi non sono ancora sufficienti - spiega - occorrerebbe cambiare il sistema, viviamo davvero un’emergenza". Negli occhi di Michel c’è ancora il ricordo del suo compagno di stanza Damien, anche lui affetto dalla mucoviscidosi, una malattia genetica incurabile, che però non ce l’ha fatta. È morto su un lettino d’ospedale a 22 anni.
Michel è vallesano, di Bagnes, sposato, ha due figli gemelli, fortunatamente sani. Di professione è tecnico di radiologia. E ha, da sempre, la passione per lo sport. Nonostante la malattia che gli ha più volte tolto il fiato ma che non gli ha mai impedito di raggiungere i suoi sogni. Recentemente ha scalato la montagna più alta del Sudamerica, l’Aconcagua, una vetta argentina che si innalza per 6.962 metri. E qualche anno fa ha percorso 2.500 chilometri in bicicletta tra Ginevra e Göteborg.  "Ho la mucoviscidosi dalla nascita - riprende Michel - ma è stato nel 2010 che ho dovuto combattere con il momento più duro. In coma, attaccato a un polmone artificiale per un mese". La speranza di una nuova vita arriva proprio dal Ticino. "Tra i più generosi in Svizzera, molto più della Svizzera tedesca e della Romandia", sottolinea.
Michel pedala e si arrampica anche se i medici gli congliano di andarci piano. "Faccio sport da sempre, andavo in bicicletta già quando ero adolescente, anche se mi dicevano tutti di stare più tranquillo. Sentivo che mi faceva bene". Oggi Michel non ha certo cambiato stile di vita. Percorre l’Europa da Nord a Sud, scalando passi e vette. Con un obiettivo, questo sì nuovo: raccogliere fondi per le associazioni che sostengono i pazienti affetti da mucoviscidosi.
Oggi Michel nella sua regione è quasi una celebrità. I giornali raccontano le sue gesta. Lo intervistano. Lo fotografano come una star. Ma lui rimane il ragazzo di sempre. Sorridente e ottimista. Come quando non aveva ancora i polmoni nuovi, ma già riempiva le pagine dei giornali con le sue imprese: Mosca, Capo Nord, Alaska. Michel non stava, e non sta, mai fermo. Nonostante la malattia e la quantità di medicine. "In generale si sottovaluta ancora molto il ruolo dei donatori di organi. Ma un trapianto quasi sempre ti salva la vita".
Si spiega così l’impegno di Michel in favore della causa. Un impegno che l’ha portato a essere uno dei maggiori testimonial di Swisstransplant, fondazione che gestisce l’assegnazione degli organi in tutta la Svizzera e la gestione della lista d’attesa dei pazienti.
Ovviamente, una riconoscenza infinita Michel la prova verso il "suo" donatore, un ticinese, che gli ha (ri)dato la vita. Per la seconda volta. "Sono riuscito a vedere il suo volto - afferma - ma non me la sento di scrivere alla sua famiglia per ringraziarli, potrei essere troppo invadente: nulla può lenire il dolore di perdere una persona cara".
Michel ha definitivamente girato pagina. Inforca la bicicletta, sta per partire per uno dei suoi tanti allenamenti. Prima di lanciarsi, fa un respiro. Lento. Lungo. Come se volesse assaporarlo fino in fondo. Ancora una nuova sensazione per lui. Ormai aveva dimenticato cosa significava poter respirare liberamente.

abertagni@caffe.ch
19-05-2019 01:00

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Europeisti
in marcia
con Tusk
e Weber

Rabbia
in Venezuela
per il carburante
che non c’è