Altri articoli
di 0
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

"Cambiamo la legge,
è facile avere armi"
L'INCHIESTA

Richiedenti l'asilo
a lezione d'"amore"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il mondo del lavoro
contro i "puzzoni"
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I nuovi consumatori
influenzano i marchi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

STORIE di Andrea Stern
Immagini articolo
'Amo il corno delle Alpi
ma se fosse il piffero...'
Andrea Stern


Non aveva mai suonato uno strumento in vita sua e non aveva la minima idea di cosa fossero le note musicali. Ma quattro anni fa, sfogliando il programma dei corsi per adulti organizzati dal cantone, si è lasciato incuriosire da una proposta particolare. "Con mia moglie ci siamo detti, perché non proviamo a fare qualcosa di svizzero?". E così Aldo Bugada, 46 anni, falegname a Muzzano, ha iniziato a suonare il corno delle Alpi. "Sono partito completamente da zero, all’inizio mi dovevo scrivere le note sotto lo spartito - racconta -. Ma è stato amore a prima vista. E quando c’è la passione, si fa in fretta a imparare la tecnica".
Finita la prima sessione del corso, Aldo Bugada e sua moglie avevano voglia di andare avanti. "Ma a quel punto si trattava di acquistare lo strumento - spiega -. Una spesa di circa 7mila franchi in due. Ho quindi pensato di provare a costruirmelo da solo". Un lavoro da certosino, non facile nemmeno per chi è abituato a maneggiare il legno. Ma il risultato è stato strabiliante. "Il nostro maestro ne era entusiasta e mi ha proposto di fabbricarne altri".
Detto fatto, oggi il falegname di Muzzano produce una ventina di corni delle Alpi all’anno, ognuno dei quali richiede tra 50 e 60 ore di lavoro, in gran parte manuale. "In Svizzera siamo una ventina di produttori, in Ticino sono l’unico - spiega -. Ma è nel nostro cantone che questo strumento sta vivendo una seconda giovinezza". I coniugi Bugada sono infatti in buona compagnia. "Abbiamo fondato l’Associazione corno delle Alpi della Svizzera italiana nel 2016, per poter suonare all’inaugurazione della galleria Alptransit del San Gottardo - racconta -. Allora eravamo in 57, uno per ogni chilometro del tunnel. Oggi siamo già più di ottanta, la più grande associazione del Paese".
Eppure il corno delle Alpi non è uno strumento nato in Ticino. E inizialmente non era nemmeno uno strumento musicale in senso stretto. "Oltralpe era utilizzato, già dal Medioevo, per mandarsi segnali o per radunare le mucche al pascolo - spiega -. Solo in un secondo tempo si è iniziato a eseguire melodie articolate". Musica classica, musica moderna, anche se il corno delle Alpi presenta un handicap. "Non si può suonare qualsiasi canzone - dice Bugada -. Per l’Inno svizzero, ad esempio, mancano un paio di note. La prima parte viene bene, ma quando si arriva alla fine si sente che non c’è la tonalità giusta".
Dettagli ininfluenti per gli amatori, che alla perfezione dell’esecuzione preferiscono il fascino che questo antico strumento emana. "Di recente abbiamo avuto la visita di un gruppo di giapponesi, innamorati della Svizzera. Abbiamo suonato per loro e sono rimasti incantati. Tanto che ci hanno invitati ad andare a trovarli a casa loro per fare un concerto, nel 2020".
Non sarà la prima esibizione all’estero per Aldo Bugada e compagni, che hanno già più volte suonato in Italia e, momento clou, nell’ottobre scorso in Vaticano, sotto gli occhi di papa Francesco. "Abbiamo partecipato alla festa per il 600esimo delle guardie svizzere pontificie. C’erano almeno cinquantamila spettatori, è stata un’emozione indescrivibile", ricorda. Amore, passione, ma quanta scomodità portarsi in giro un corno delle Alpi. "Già - ammette Bugada -, pensate che è lungo circa tre metri e mezzo! Per fortuna è smontabile in tre pezzi, ma alcune volte mi chiedo se non sarebbe stato molto più semplice suonare il piffero...".

astern@caffe.ch
15-07-2018 01:00


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Russiagate:

i democratici
all'attacco

Pakistan:

elezioni
di sangue