Un mix di jihadismo e xenofobia dietro gli ultimi attentati

La labile ideologia dei nuovi terroristi

Nell’arco di pochi giorni una scia tracciata da attacchi. In una scuola brasiliana, in due moschee della Nuova Zelanda, sul tram a Utrecht (Olanda), infine sul bus alle porte di Milano. Forme di terrore diverse, ...
Immagini articolo
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

La rivolta dei medici
contro il loro vertice
L'INCHIESTA

"Col telelavoro avremo
impiegati più motivati"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

L'Emmental migliora
con il rock e Mozart
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il sogno globalista
sulla "via della seta"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Le famiglie in fuga
dalle paure di Kabul
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La labile ideologia
dei nuovi terroristi
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Ue messa a dura prova
dall'avanzata sovranista
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo e ambiente
allungano la vita
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
21.03.2019
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da giovedì 21 marzo 2019 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, marzo 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2019
13.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, febbraio 2019
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Risultati provvisori della statistica delle transazioni immobiliari, quarto trimestre e anno 2018
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, gennaio 2019
07.03.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da giovedì 7 marzo 2019 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
27.02.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta dell'11 marzo 2019.
27.02.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2019

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

Dicottesima manifestazione contro il governo Macron

Parigi ancora devatasta
da gruppi di gilet gialli

In fiamme gli Champs-Élysées, assaltati i negozi di Parigi. Ieri, sabato, oltre settemila "gilet gialli" sono stati protagonisti del diciottesimo sabato di protesta. Mentre alcuni si sono uniti pacificamente alla "Marcia del secolo" per il clima, che è confluita tranquillamente a "la place de l’Opéra", ...
Un "suprematista" il 28enne che ha ucciso 49 persone

Una strage inspirata
al "White Power"

Brenton Tarrant, il 28enne austrialiano che ha ucciso 49 fedeli riuniti in preghiera in due moschee della Nuova Zelanda, sarebbe ossessionato dall’idea che i musulmani starebbero invadendo il mondo. Ammanettato e in tunica bianca da carcerato, l’uomo si è presentato in un tribunale di Christchurch ...
Immagini articolo
 
Ultimatum dell'Europa dopo il rinvio della Brexit

L'Ue e Regno Unito
"Elezioni o sei fuori"

L’Europa avverte il Regno Unito dopo l’ok di Westminster alla richiesta di rinvio della Brexit di tre mesi: "La partecipazione del Regno Unito all’Ue terminerà il primo luglio se il Paese non organizzerà le elezioni europee di maggio". È il "messaggio" che emerge da una ...
Tensione e scontri tra opposizione e sostenitori di Maduro

Venezuela paralizzato
da proteste e blackout

La piazza resta divisa, da una parte i sostenitori del presidente Nicolas Maduro, dall’altra l’opposizione capitanata da Juan Guaidò. Il Venezuela non riesce ad uscire dalla profonda crisi. Anche ieri, sabato, nelle principali città ci sono stati cortei con scontri tra manifestanti e uomini dell’Unità ...
Si sfalda il movimento mentre Macron riprende consensi

Sempre meno gilet gialli
nelle strade francesi

Puntata numero sedici. Il movimento dei Gilet gialli è nuovamente sceso in piazza. E ancora, ieri, sabato, sotto la scorta della polizia. L’appuntamento come da tradizione è stato fissato nel centro di Parigi, nella zona degli Champs-Élysées. La sedicesima manifestazione dei Gilet gialli arriva dopo ...






Sui Paesi europei la minaccia dei combattenti di ritorno

La bomba a tempo
dei reduci dell'Isis

Nella guerra ai jihadisti - da al Qaeda a Isis - si è cercato di fare pochi prigionieri. Obama, che aveva ereditato il fardello del campo di Guantanamo, ha dato carta bianca a forze speciali e droni: sono stati loro a occuparsi, in modo drastico, ...
In Venezuela sale la tensione e Trump lancia nuove minacce

Maduro chiude i confini
agli aiuti umanitari

Tensioni, scontri, frontiere chiuse e una lotta di potere che si fa sempre più violenta. In Venezuela, 31 milioni di abitanti, si vive una realtà sempre più drammatica. E più di un analista internazionale pensa che la situazione potrebbe assumere ben presto una svolta violenta. ...
La deputata Alexandria Ocasio e il New Deal sull'ambiente
Immagini articolo

La giovane pasionaria
che contrasta Trump

Ok a tassare i super-ricchi, ma occhio agli estremismi: se condo Michael Bloomberg e Bill Gates, due dei più illuminati tra i "Paperoni" d’America, il risultato di proposte fiscali come quelle della nuova superstar democratica Alexandria Ocasio-Cortezs avrebbero come unico risultato quello di spingere l’un ...
Forti tensioni in Albania: assaltato il palazzo del governo

A Tirana l'opposizione
chiede nuove elezioni

Sono continuati per tutta la giornata di ieri, sabato, gli scontri a Tirana, in Albania. L’opposizione ha chiesto nuove elezioni e le dimissioni del premier socialista Edi Rama "colpevole di aver gettato il Paese nella corruzione e nella miseria". Un gruppo di manifestanti ha tentato ...
Guaidò potrebbe dare il via libera agli americani

Usa pronti alla guerra
al Venezuela di Maduro

Juan Guaidò, il presidente del Parlamento venezuelano che sta sfidando apertamente il capo dello Stato, Nicolas Maduro, non esclude di dare l’autorizzazione a un intervento militare degli Stati uniti (Usa) nel Paese. In contrasto con Maduro per come sta gestendo la crisi umanitaria che ha ...
 
I sindacati italiani in piazza a Roma contro il governo Conte

"Il governo esca
dalla realtà virtuale"

È stato un corteo anomalo, quello che si è snodato ieri, sabato, nelle strade del centro di Roma. In piazza sono scesi i tre sindacati italiani storici, Cgil, Cisl e Uil. Tutti uniti contro le politiche economiche del governo. Ma alla manifestazione hanno aderito anche ...
Domande e risposta sulla futura Gran Bretagna
Immagini articolo

I torementi della May
sull'incertezza Brexit

Theresa May riprendere il biglietto per Bruxelles. In valigia avrà il piano B sulla Brexit. La Camera dei Comuni ha dato due settimane di tempo alla premier inglese. L’obiettivo minimo è quello che la Brexit venga alleggerita dai vincoli del "backstop" sul confine in Irlanda. ...
Chiusa un'edizione sottotono senza Trump e Xi Jinping

La giovanissima Greta
salva il Wef di Davos

Senza il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, impegnato a Washington con lo "shutdown" e il presidente cinese Xi Jinping - entrambi presenti a Davos un anno fa - l’edizione 2019 del World economic forum (Wef) appena conclusa non passerà certamente alla storia. Anche perché, ...
La Cei si offre di accogliere i giovani profughi ancora in mare

"I minorenni sulla nave
li ospitiamo noi"

“I minori a bordo li accogliamo noi”. Nel braccio di ferro che il ministro dell’interno italiano, Matteo Salvini, porta avanti da ben otto giorni contro i profughi, interviene la Comunità Papa Giovanni XXIII di Rimini che ieri, sabato, ha annunciato la sua disponibilità al Viminale ...
Immagini articolo
 
Su Venezuela e petrolio tanti interessi internazionali
Immagini articolo

Il dopo Chavez
che avvelena Caracas

Il trentacinquenne Juan Guaidó ha interrotto la penosa storia del dopo-Chavez in Venezuela. Chavez era rimasto, in fondo, nel cuore della maggior parte dei venezuelani non perché fosse un grande rivoluzionario o un grande statista, ma perché aveva testardamente cercato di migliorare (invano) le condizioni ...
Tutti i possibili scenari del divorzio tra Londra e l'Europa
Immagini articolo

Il dilemma amletico
della Brexit di May

La Brexit è diventata una sorta di dilemma amletico per il Regno Unito. Dopo la sonora bocciatura ai Comuni dell’accordo con l’Ue presentato dalla premier conservatrice Theresa May si è tornati al punto di partenza. La leader Tory sempre più in crisi, ma sopravvissuta al ...
L'ondata populista che minaccia gli equilibri e a Bruxelles

La sfida sovranista
di Salvini e alleati

Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio italiano e capo della Lega, assicura in continuazione che il governo guidato da Giuseppe Conte durerà e che l’alleanza con i Cinque stelle è solida. Bisogna credergli: il suo infatti è un auspicio, un augurio. Dove gli ricapita un alleato ...
Tensioni nel governo italiano per le grandi opere

Anche la Lega a Torino
sfila a favore della Tav

Anche alcuni esponenti di rilievo della Lega, ieri, sabato, hanno sfilato a Torino a favore della Tav, il treno ad alta velocità Torino-Lione, contestatissimo dal Movimento 5 Stelle (M5S). In piazza Castello a chiedere al governo di realizzare la linea ferrovia, oltre trentamila persone. In ...
Immagini articolo
 
Dietro l'attacco a Strasburgo le nuove reclute dell'Isis

Ladri e spacciatori
cambiano il Califfato

Un attacco al mercatino di Natale a Strasburgo, l’azione condotta da un militante con un passato criminale. Le polemiche sui controlli di polizia "bucati" dal killer. Poi la rivendicazione - vera o d’opportunismo - del Califfato. Una storia che sembra ripetersi. E infatti si ripete ...
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Brexit:
a Londra marcia
per un nuovo
referendum

Gilet gialli,
un sabato
tranquillo