Ecco cosa cambierà se la cancelliera non fosse rieletta

Europa senza Merkel? Meno rigidità sulla crisi

Quel che la cancelleria Angela Merkel vorrebbe fare, dal 24 settembre 2017 sino al 2021, per gli 82 milioni di tedeschi e per l’Europa in crisi, sta scritto in 72 pagine intitolate "Per una Germania ...
Immagini articolo
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
LA SOLIDARIETÀ


La generosità dei ticinesi
per i pastori delle steppe
L'INCHIESTA


Interrogativi sulle eredità
degli anziani maltrattati
L'INCHIESTA


Meno sesso
a pagamento


POPULISMO
VS POPULISMO
È finito lo scontro
fra destra e sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il Califfo capitola
ma non all'estero
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Da al Quaeda a Isis
tutto si è semplificato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Sandro Cattacin
Sandro Cattacin
Gli attributi razzisti
della cronaca nera
Ritanna Armeni
Ritanna Armeni
A Renzi non si perdona
la "rottamazione"
Paolo Bernasconi
Paolo Bernasconi
Non si sfugge
alle nuove regole
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Disposte a tutto
per i propri figli
Alessandra Comazzi
Alessandra Comazzi
I manicaretti in tv
rischiano il flop
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nei menù si trova
la civiltà del domani
Marino Niola
Marino Niola
Lo straniero riassume
tutte le nostre paure
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
Filippo Facci
Filippo Facci
È un voto politico
che paralizza il Paese
Roberto Alajmo
Roberto Alajmo
La Grande Migrazione
non si fermerà da sola
Roberto Nepoti
Roberto Nepoti
Per un Festival à la page
un'inedita sezione 2.0
Antonio Sciortino
Antonio Sciortino
Le Famiglie vere
eroine nella crisi
Roberto Vacca
Roberto Vacca
La caduta libera
del mito della sicurezza
Andrea Vitali
Andrea Vitali
Zimmer frei

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
18.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2017
14.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2017
11.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2017
07.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2017
07.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2017
06.09.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 settembre 2017.
05.09.2017
Pubblicati i dati di quattro ulteriori punti di misura delle PM2.5 in Ticino: Airolo, Locarno, Brione e Pregassona [www.ti.ch/oasi]
30.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2016
30.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2017
24.08.2017
Proscioglimento dagli obblighi militari 2017
DOMANDE E RISPOSTE

Leggi »

Indagini dopo l'attentato nella metropolitana di Londra

Giovane di 18 anni
in cella per la "bomba"

Un ragazzo di 18 anni è stato arrestato ieri, sabato, a Dover, nel sud dell’Inghilterra, dove partono i battelli per la Francia. Il giovane è accusato di aver piazzato l’ordigno rudimentale che ha provocato una trentina di feriti nella metropolitana di Londra. La ministra dell’interno, ...
Molti Paesi alle prese con lo spettro indipendentista

Il secessionismo
scuote l'Europa

È da almeno cinque secoli che la vicenda territoriale dell’Europa si svolge secondo il ritmo di un respiro: la sua composizione per Stati sovrani si espande e poi si riduce, alza confini e poi li abbatte, si lacera e si combatte per poi riappacificarsi e ...
Immagini articolo
 
In Florida 5 milioni di persone evacuate dalle loro case

Fuga dall'uragano
e dai venti di morte

Avanza devastante, distruggendo tutto ciò che incontra nella sua corsa. L’uragano Irma si sta dirigendo rapidamente verso le coste della Florida. Secondo gli esperti potrebbe risultare il peggiore nella storia degli Usa, dove è scattata la più grande evacuazione mai vista. Soltanto a Miami sono ...
Il vicepresidente dell'Ue elogia la politica italiana

"Meno migranti
ma serve solidarietà"

"I flussi migratori sono diminuiti. E questo è un grande risultato che si deve all’Italia e al suo attuale governo". Lo ha detto ieri, sabato, Frans Timmermans, olandese e vicepresidente della Commissione europea, alla seconda giornata del Forum Ambrosetti di Cernobbio. "Quello della migrazione - ...
I nuovi protagonisti della politica sudamericana

Venezuala, Argentina...
democrazie precarie

Ancora qualche tempo fa, Paesi come Brasile e Venezuela erano osservati speciali dal resto del mondo. Non tanto per i problemi politici che, a scadenze regolari, hanno spesso toccato il continente sudamericano, quanto per il potenziale sviluppo economico di due nazioni che erano destinate (sulla ...






Come sta cambiando la strategia dei lupi solitari dell'Isis

Il terrore si alimenta
con coltelli e machete

Si passa dalle bombe ai coltelli, dalle auto ai furgoni lanciati a tutta velocità sulla folla, e poi si ritorna ai coltelli. Anzi ai machete. C’è un’alternanza che segue uno schema preciso nella strategia del terrore dell’Isis. Basta pensare agli ultimi attacchi, a Bruxelles e ...
La minoranza Rohingya nel mirino delle truppe governative

I soldati in Myanmar
sparano sui civili

L’esercito governativo del Myanmar, secondo il racconto di un giornalista dell’Afp, ha aperto il fuoco su centinaia di civili appartenenti alla minoranza musulmana dei Rohingya in fuga dai villaggi al centro degli scontri tra i miliziani e i militari che hanno caratterizzato gli ultimi giorni. ...
Indicazioni di voto per il 24 settembre dai partiti svizzeri

Sulla riforma del'Avs
pesa il no dell'Udc

Giornata fitta di impegni ieri, sabato, per i partiti politici in Svizzera, con al centro le indicazioni di voto per le scelte del prossimo 24 settembre. Spicca il secco "no" dell’Udc alla riforma 2020 dell’Avs, mentre i democentristi sosterranno il decreto sulla sicurezza alimentare. Riunione ...
Come è cambiata la strategia dal 2004 a Barcellona

Da al Quaeda a Isis
tutto si è semplificato

L’erba cattiva si taglia, ma le radici restano e durano nel tempo. Per questo il terrorismo è tornato ad insanguinare la Spagna, colpita in modo violento nel lontano 2004 con le bombe sui treni. Allora fu al Qaeda, adesso un gruppo di simpatizzanti dell’Isis. Due ...
Botta e risposta tra Madrid e Barcellona dopo la strage

"La cellula dell'Isis
non è smantellata"

Il piano iniziale della cellula jihadista che ha colpito giovedì sulle Ramblas prevedeva un attacco con tre furgoni carichi di esplosivo e bombole di gas lanciati sulla Sagrada Familia, il celeberrimo tempio di Antoni Gaudì simbolo di Barcellona. È uno dei particolari delle indagini che, ...
Immagini articolo
 
Il ricordo di Rudolf Hess fra cortei e contestazioni

Sfilano i nazisti,
alta tensione a Berlino

Tensione a Berlino dove ieri, sabato, cinquecento neonazisti hanno marciato per celebrare il trentesimo anniversario dalla morte di Rudolf Hess. A questa manifestazione ne è seguita una parallela, ma di antifascisti.  In cinquecento si sono riuniti vicino al corteo nel quartiere di Spandau. A separare ...
Le mosse sullo scacchiere all'ombra dei missili di Kim
Immagini articolo

Il dialogo possibile
fra Corea e Usa

Venti di guerra dopo la scambio di minacce fra Corea del Nord e Usa. Anzi, fra Donald Trump e Kim Jong-un. Nelle ultime ore, dopo le tensioni dei giorni scorsi, diversi leader mondiali si sono messi al lavoro per rasserenare gli animi. Compreso il presidente ...
Protesta razzista degenera negli Usa

Auto lanciata sulla folla
tra i "Ku Klux Klan"

Una manifestazione dei suprematisti bianchi a Charlottesville, nello Stato della Virginia, è degenerata ieri, sabato. A causare la protesta, la rimozione della statua del generale confederato Robert Lee, uno dei protagonisti della Guerra di Secessione americana. Scontri tra antirazzisti e esponenti del Ku Klux Klan. ...
Proteste e morti dopo la rielezione del presidente

Decine di vittime
negli scontri in Kenia

C’è anche una bambina di nove anni fra le ultime dieci vittime registrate in Kenya, esattamente nella "bidonville" di Mathare a Nairobi, durante gli scontri avvenuti in seguito alle elezioni vinte dal presidente uscente Uhuru Kenyatta. Questi morti vanno ad aggiungersi alle altre decine - ...
Immagini articolo
 
Le due turiste uccise in Egitto sono di nazionalità tedesca

L'attentato a Hurghada
porta la firma dell'Isis

L’assalitore che, armato di coltello, ha assalito e ucciso due turiste tedesche in un resort di Hurghada, in Egitto, avrebbe legami con lo Stato islamico. Secondo fonti vicine alla sicurezza egiziana, l’attentatore - un 27enne studente - comunicava con l’Isis via internet e aveva ricevuto ...
La Repubblica tedesca e le sue influenze in Europa
Immagini articolo

"Germania egemone
ma senza egemonia"

Dirige il ‘Cap’, laboratorio di politologia dell’università Maximilian a Monaco di Baviera. Dal 1987 al ’99 è stato coordinatore dei rapporti tra il governo tedesco e quello americano. Ha scritto dozzine di saggi sulla politica tedesca e sull’Europa: l’ultimo si intitola "Alla ricerca dell’anima europea". ...
Il G20 di Amburgo ha trovato alcuni compromessi

Accordo su commercio
e impegno sul clima

C’è l’accordo sul libero scambio e contro il protezionismo, non c’è invece l’accordo sul clima. E non c’è neppure una condanna precisa, netta, con l’introduzione di dure sanzioni contro il traffico di esseri umani.  In una Amburgo blindata e attraversata da violenti scontri che hanno ...
La storia di un studente particolare a Berna, Kim Jong-un

La stagione svizzera
del piccolo dittatore

La zia materna, Ko Yong-suk, ricorda che quel piccoletto aveva un’unica passione bruciante, quasi un’ossessione. La donna, oggi in esilio, menziona la palla da basket che  il nipote si portava anche a letto. Questo avveniva una ventina di anni fa, in Kirchstrasse, a Liebefeld, un ...
Immagini articolo
 
Ancora sbarchi sulle coste siciliane malgrado le polemiche

Lo tsunami migratorio
divide l'Europa unita

Gli sbarchi sulle coste siciliane continuano. Questo malgrado le minacce dell’Italia di chiudere i porti alle navi cariche di migranti per denunciare l’immobilismo del resto dell’Unione europea. La cronaca di questo vero e proprio tsunami migratorio (83.360 sbarchi da inizio anno) ha registrato ieri, sabato, ...
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »
Gruppo
Ringier




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra
migliaia
manifestano
contro la Brexit

Bangladesh
Rohingya,
rischio di crisi
umanitaria

RINGIER

Dufourstrasse 23
8008 Zurigo
Svizzera

info@ringier.com
+41 (0)44 259 61 11

Abo-Service:
0848 880 850

www.ringier.ch