Tra gli spagnoli separati da barricate ideologico-culturali

"Tengo miedo"... la paura dei catalani

"La conseguenza più nefasta di tutta questa vicenda è la frattura che si è creata nella società catalana". È sinceramente amareggiato Conrado Clemente, 63 anni, rappresentante farmaceutico nato e cresciuto a Barcellona, dove la situazione ...
Immagini articolo
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Dalle risse ai coltelli
ecco il Ticino violento
L'INCHIESTA

I segreti di Madre Tekla
nella Banca di Lugano
L'IMMAGINE

Una settimana,
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Non è svizzero lucrare
sulle armi in guerra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La 'Trumponomics'
non ha alcun merito
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio



La Casa Bianca si schiera col primo ministro Saad Hariri

"Nessuno minacci
la stabilità a Beirut"

Soffiano venti di guerra in Libano. Dopo che l’Arabia Saudita ha ordinato ai suoi cittadini di lasciare il Paese la tensione è alle stelle. L’Arabia in questi giorni ha ribadito di ritenere Hezbollah, alleato e braccio armato dell’Iran, il vero governo del Paese. Nel frattempo "gli ...
Le indagini di polizia puntano dritte all'omicidio-suicidio

Famiglia svizzera
trovata morta in Utah

Potrebbe esserci un omicidio-suicidio dietro la tragedia di una famiglia svizzera di quattro persone che si era trasferita in Utah nel luglio scorso. Il capofamiglia, ha reso noto la polizia americana, si chiamava Timothy Griffith, 45 anni, ed era originario degli Usa. Lui, la moglie ...
 
Troppe divisioni prolungano le trattative in Germania

La Merkel non riesce
a "impastare" il governo

A volte la politica tedesca segue netti principi  gastronomici. Ai tempi di Gerhard Schröder, ad esempio, e della sua coalizione rosso-verde, si sapeva benissimo, ha commentato la Frankfurter Allgemeine Zeitung, "chi era il cuoco e chi il cameriere". Il coriaceo presidente della Spd era lo ...
Crisi in Medioriente, nuove tensioni con l'Iran

Si è dimesso Saad Hariri
premier del Libano

Il premier libanese Saad Hariri, ieri sabato, si è dimesso. L’annuncio a sorpresa è stato dato durante la sua visita  in Arabia Saudita. Nella sua dichiarazione l’ex premier, alla  guida di  un esecutivo di unità nazionale  tra cui anche componenti di Hezbollah, ha accusato l’Iran ...
Analisi geo-politica di un anno di presidenza Usa

L'America si risveglia
e ora capisce l'errore

Drain the swamp, prosciuga la palude. Con questo slogan, e con Make America Great Again, Donald Trump 12 mesi fa conquistò la Casa Bianca. A un anno da quell’8 novembre fatale che per la prima volta nella storia elettorale americana ha messo la valigetta con ...






Analsi economico-politica di un anno di presidenza Usa

La 'Trumponomics'
non ha alcun merito

Nel terzo trimestre del 2017 l’economia americana è cresciuta del 3 per cento, decisamente più del previsto. Gli analisti scommettevano su un 2,7 per cento, anche perché le stime del Pil indicavano una crescita annualizzata del 2,6 per cento. Alcuni economisti avevano addirittura previsto un ...
Il presiddente catalano Puigdemont si ribella a Madrid

"Faremo resistenza
ma sarà democratica"

Dopo il voto che ha sancito l’indipendenza della Catalogna, a Girona, roccaforte autonomista, dal palazzo municipale è stata tolta la bandiera spagnola e da allora continua a ondeggiare soltanto la "senyera" della neonata Repubblica catalana. E proprio da Girona, e con accanto la bandiera catalana ...
La cacciata di Isis da Raqqa non scongiura nuove tensioni
Immagini articolo

L'agonia del Califfato
non esclude attacchi

Dopo aver perso Mosul, in Iraq, l’Isis è stato cacciato dalla seconda roccaforte, Raqqa, in Siria. Luogo simbolico dove sono avvenute esecuzioni d’ostaggi e i militanti avevano comandi per dirigere attentati in Occidente.In pochi mesi il Califfato ha subito perdite consistenti: il suo territorio è ...
Attimi di panico a Monaco di Baviera, ma non è terrorismo

Un folle tedesco
accoltella 4 passanti

Momenti di panico a Monaco di Baviera, dove in pieno centro cittadino uno squilibrato tedesco ha ferito almeno quattro passanti aggredendoli con un coltello, per poi fuggire in bicicletta. Immediatamente è scattato il dispositivo anti terrorismo, che ha portato al fermo di un 33enne già ...
Dall'ambiente alla sanità The Donald "abbatte" il passato

Le spallate di Trump
alle riforme di Obama

Con un "uno due" ben assestato Donald Trump ha steso per  ko tecnico la "legacy" di Barack Obama. Frustrato dall’imbarazzante incapacità dei suoi compagni di partito al Congresso di smantellare Obamacare, il presidente americano ha dato una spallata ad alcuni capisaldi della riforma sanitaria messa ...
Immagini articolo
 
Ancora tensioni in Spagna per il tentativo di secessione

Rajoy alla Catalogna:
"Fermatevi subito!"

Giorni cruciali per il governo "secessionista" del presidente catalano Carles Puigdemont, dopo la dichiarazione di indipendenza del 10 ottobre, subito "sospesa" per tentare una trattativa con Madrid. Un escamatoge che non ha convinto il governo centrale, e che ha registrato una dura reazione del Re ...
Continua in Catalogna la fuga di aziende e di banche
Immagini articolo

In Spagna l'impresa
fugge dall'indipendenza

È allarme investitori in Catalogna. Se gli azionisti respirano dopo la grande paura di mercoledì alla Borsa di Madrid, l’economia trema di fronte allo strappo annunciato da Barcellona. La deriva secessionista che si profila, dopo il referendum della scorsa settimana, sta inducendo le grandi imprese, ...
Diversi feriti a Londra davanti al Museo di storia naturale

Un auto sui passanti,
è incubo terrorismo

Un’auto si è lanciata su un gruppo di pedoni ieri, sabato, a Londra, davanti al Museo di storia naturale, in Exhibition Road. La polizia ha diffuso un comunicato in cui conferma che "diversi pedoni sono rimasti feriti", che "un uomo è stato arrestato" e che ...
In piazza a Mosca i sostenitori di Alexeï Navalny

Protesta contro Putin
in ottanta città russe

Proteste di piazza per i 65 anni di Putin. Ieri, sabato, migliaia di simpatizzanti dell’oppositore russo Alexeï Navalny, al momento in carcere, hanno manifestato contro il presidente Putin nel giorno della sua festa e a cinque mesi dalle elezioni presidenziali. In circa 80 città russe ...
 
La Catalogna indipendentista è pronta al voto, ma…
Immagini articolo

Madrid e Barcellona
allo scontro finale

La Spagna si prepara a vivere una delle giornate più tese della sua storia recente. In Catalogna, oggi, domenica 1° ottobre, gli indipendentisti sono pronti ad andare alle urne per il voto sul referendum che vorrebbe Barcellona separata da Madrid. Nella regione, però, i seggi ...
I punti caldi dell'autunno tra elezioni, referendum e missili
Immagini articolo

Incognite geopolitiche
dalla Spagna alla Corea

Un voto atteso, un voto invocato e negato e la minaccia del lancio di nuovi missili. Tre incognite, da Barcellona a Berlino sino a  Pyongyang, in Corea del Nord dove ieri, sabato, le tensioni sono tornate a salire dopo l’invio di bombardieri americani sul confine. ...
Ecco cosa cambierà se la cancelliera non fosse rieletta

Europa senza Merkel?
Meno rigidità sulla crisi

Quel che la cancelleria Angela Merkel vorrebbe fare, dal 24 settembre 2017 sino al 2021, per gli 82 milioni di tedeschi e per l’Europa in crisi, sta scritto in 72 pagine intitolate "Per una Germania in cui viviamo bene e volentieri". Entro al 2025, leggiamo ...
Indagini dopo l'attentato nella metropolitana di Londra

Giovane di 18 anni
in cella per la "bomba"

Un ragazzo di 18 anni è stato arrestato ieri, sabato, a Dover, nel sud dell’Inghilterra, dove partono i battelli per la Francia. Il giovane è accusato di aver piazzato l’ordigno rudimentale che ha provocato una trentina di feriti nella metropolitana di Londra. La ministra dell’interno, ...
 
Molti Paesi alle prese con lo spettro indipendentista

Il secessionismo
scuote l'Europa

È da almeno cinque secoli che la vicenda territoriale dell’Europa si svolge secondo il ritmo di un respiro: la sua composizione per Stati sovrani si espande e poi si riduce, alza confini e poi li abbatte, si lacera e si combatte per poi riappacificarsi e ...

I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Molestie:
TripAdvisor
segnala
hotel "insicuri"

"Brexit
alle 23
del 29 marzo
2019"