Il duello nella lotta al terrorismo anche colpi di fake news

Propaganda e verità sono sempre in guerra

Le fake news hanno molte "facce". Le lanciano i teppisti del web, i cospirativi amanti di teorie vere o presunte, formazioni estremiste. E poi ci sono i canali usati da alcuni governi per creare una ...
Immagini articolo
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Dalle risse ai coltelli
ecco il Ticino violento
L'INCHIESTA

I segreti di Madre Tekla
nella Banca di Lugano
L'IMMAGINE

Una settimana,
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Non è svizzero lucrare
sulle armi in guerra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La 'Trumponomics'
non ha alcun merito
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio



L'autore della discussa petizione spiega la sua posizione

Ecco perchè vietare
i movimenti islamisti

Nel 2000 ero salito in cima a una delle due torri gemelle di New York e il mio interesse per l’Islam è iniziato dopo quanto successo l’11 settembre 2001. Volevo capire. Quindici anni di intense letture mi han portato alla conclusione che l’Islam, più che ...
Il dibattito promosso dal Caffè dopo la petizione sui divieti

Quell'Islam religioso
da capire e riformare

Non ha paura di dichiararsi "islamofobo". Ma il suo, precisa, non è un atteggiamento razzista. No, lui, Giorgio Ghiringhelli, il promotore dell’iniziativa che ha proibito il burqa in Ticino, nei riguardi della religione di Maometto nutre... per usare le sue stesse parole... "una sana e ...
Immagini articolo
 
Nel dibattito sull'islamofobia intervengono Grampa e Zois

Il dialogo intereligioso
tra Islam e cristiani

Conoscersi per dialogare con l’altro, ecco l’invito che giunge dal mondo cattolico ticinese. Dopo aver raccolto le opinioni di esperti di terrorismo, sociologi, politologi e storici, nell’ambito del dibattito innescato da una proposta controversa - la petizione che chiede di bandire gli islamisti dalla Svizzera ...
Scuole e giovani rispolverano il "vernacolo" delle radici
Immagini articolo

Il dialetto si riscopre
come lingua popolare

A partire dagli anni Sessanta, il "requiem" per il dialetto ticinese è stato cantato in continuazione. Eppure il dialetto continua a… parlare. E a far parlare i ticinesi. Se le statistiche confermano una progressiva diminuzione dell’utilizzo del "vernacolo" nelle conversazioni e nei pensieri - oggi ...
Dibattito sulla petizione che chiede di escludere i salafiti

Il bando degli islamisti
tra ipocrisia e minacce

Il terrorismo non è che una forma di disperato esibizionismo". Disperato e caotico, aggiunge il professor Luigi Bonanate, portando nuovi argomenti critici in questa terza puntata del dibattito dedicato alla proposta, controversa, di bandire dalla Svizzera i gruppi dell’Islam più radicale. Per il politologo, come ...






L'analisi di Marino Niola sui gruppi islamici

Una risposta sbagliata
ad un problema reale

Mettere al bando i movimenti islamisti-salafiti. È una risposta sbagliata a un problema reale, sentito e trasversale come la paura degli stranieri. Che porta, nell’ansia di trovare il bandolo di una matassa sfuggente, ad attribuire una causa unica a fenomeni come l’insicurezza contemporanea, che di ...
Chi vuole mettere al bando gli islamisti e chi cerca dialogo

Terrorismi ideologici
e terrorismi religiosi

Il sasso lanciato dalla petizione che vuole bandire i gruppi salafiti in Svizzera ha sollevato onde più alte dei "quattro gatti", solo 1492 persone in tutta la Svizzera, che l’hanno firmata. Ma se gli incendi si propagano da una scintilla è giusto parlarne, dibatterne pubblicamente, ...
Due esperti di terrorismo sul dibattito in corso in Svizzera
Immagini articolo

L'intolleranza aiuta
l'Islam più radicale

Una pessima idea. E per molteplici ragioni. La petizione che vuole proibire i movimenti islamisti-salafiti in Svizzera e chiudere le moschee e i centri ad essi collegati preoccupa gli esperti di terrorismo. Negli stessi giorni in cui i Comuni ticinesi sono stati invitati dal dipartimento ...
La memoria perduta tra ignoranza storico e culturale

Il nuovo antisemitismo
di albergatori e politici

A 70 anni dalla fine della seconda guerra mondiale c’è ancora gente che, pubblicamente, commette delle gaffes, citando a vanvera il dramma dell’Olocausto degli ebrei. "Più dura un dibattito o una conversazione più si fa concreto il rischio di richiami a figure del nazismo o ...
Otto svizzeri su dieci leggono almeno un volume l'anno

Il fascino dei libri
su carta e tablet

Si legge. Anzi, si continua a leggere. E parecchio visto che otto  svizzeri su dieci hanno terminato almeno un libro nel corso dell’ultimo anno. E fin qui ci siamo. Ma leggono soprattutto le donne e i ragazzi, soprattutto su carta e per lo più per ...
Immagini articolo
 
Si avvicina il voto sulla "nuova" materia scolastica

La democrazia a scuola
tra apertura e identità

Tribune spalancate sui giornali e spazio alle opinioni come se piovesse. Raramente nel recente passato un tema elettorale aveva scatenato una tale gragnola di pensieri.  Invece il ratto della Civica alla storia - dove per i sostenitori dell’iniziativa era confinata e appassiva l’educazione alla cittadinanza ...
Opportunità per gli esperti della comunicazione
Immagini articolo

Il giornalismo
ha più di un futuro

Il dovere della verità, l’equilibrio tra interesse pubblico e tutela della privacy, la tutela del diritto di replica, la verifica delle fonti... I pilastri storici della professione di giornalista vacillano. Ma sono le notizie stesse, la loro forma, la loro lettura che stanno subendo un’inevitabile ...
Le lettere di Chiesa rilette attraverso personaggi di oggi

Il Paese dell'iperbole
non tramonta mai

Dove, se non nella "Repubblica dell’iperbole", poteva nascere quel primanostrismo convinto che un cantone di appena 2.812 chilometri quadrati e 350mila anime possa fare tutto da sé. Sicuro che per rimettere le cose a posto, bisogna mostrare i muscoli a Berna, a Roma e a ...
Le pellicole in mostra in laguna tra fiabe e commedie

Ammore e malavita
e mostri a Venezia

Le dimensioni contano. Lo sapeva bene Jonathan Swift quando scrisse "I viaggi di Gulliver": i lillipuziani nutrivano il viaggiatore con pagnotte grandi come piselli, il viaggiatore dopo aver molto bevuto spegneva un incendio alla reggia facendo pipì. In "Downsizing" di Alexander Payne, film d’apertura alla ...
Immagini articolo
 
Cresce il numero di piattaforme per una tv personalizzata
Immagini articolo

Coi programmi Netflix
palinsesti su misura

Non aspettare che qualcuno decida per noi, ma potersi organizzare il proprio palinsesto personale. Era un miraggio, adesso è realtà, grazie a Netflix, a Sky on Demand, a RaiReplay, a Tim Vision, a tutte quelle piattaforme, destinate ad aumentare, che consentono di vedere, grazie a ...
Le novità della nuova stagione della tv di Comano
Immagini articolo

Cultura e modernità
nel palinsesto Rsi

Vedere quel che si vuole quando si vuole. Se le nuove piattaforme tv, su tutte Netflix, promettono allo spettatore questa sorta di onnipotenza, anche le televisioni più tradizionaliste devono adeguarsi. Accade anche nella nostra realtà italofona con Rsi e Teleticino che hanno progettato una nuova ...
Il nuovo palinsesto di Teleticino unisce linguaggio diversi

Tivvù, radio e web
in un unico alfabeto

Vedere quel che si vuole quando si vuole. Se le nuove piattaforme tv, su tutte Netflix, promettono allo spettatore questa sorta di onnipotenza, anche le televisioni più tradizionaliste devono adeguarsi. Accade anche nella nostra realtà italofona con Rsi e Teleticino che hanno progettato una nuova ...
"Storie di viaggio" alla ricerca di villagi francesi

L'incontro con Renoir
De Gaulle e Diderot

La seconda parte di questo viaggio (per la prima parte si veda il Caffè di settimana scorsa), pur continuando ad attraversare pittoreschi villaggi di campagna attorniati da campi coltivati e da vigneti, si caratterizza soprattutto per gli aspetti storico-culturali e ci permette di fare tre ...
Immagini articolo
 
Il film cinese su un malato d'Alzheimer vince il Pardo d'oro

Ma resta la domanda
se è cinema o dolore

È uno scherzo. Non può essere vero. Non possono essere la decisioni di una giuria capitanata da Olivier Assayas. È vero, prima di passare alla regia faceva il critico ai Cahiers du Cinema, e ha un debole per il cinema asiatico. Ma poi ha girato ...

I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Molestie:
TripAdvisor
segnala
hotel "insicuri"

"Brexit
alle 23
del 29 marzo
2019"