Procedure rigide e porti chiusi, crollano le domande d’asilo

In cinque anni i migranti sono diminuiti del 50%

Dal mare non arrivano più. E anche le rotte alternative, a furia di sollevare muri, frontiere, aree di controllo della polizia, anche i flussi attraverso l’Europa sono sensibilmente calati. Di conseguenza sono sempre meno i ...
Immagini articolo
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

La rivolta dei medici
contro il loro vertice
L'INCHIESTA

"Col telelavoro avremo
impiegati più motivati"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

L'Emmental migliora
con il rock e Mozart
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il sogno globalista
sulla "via della seta"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Le famiglie in fuga
dalle paure di Kabul
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La labile ideologia
dei nuovi terroristi
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Ue messa a dura prova
dall'avanzata sovranista
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo e ambiente
allungano la vita
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
21.03.2019
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da giovedì 21 marzo 2019 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, marzo 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2019
15.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2019
13.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, febbraio 2019
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Risultati provvisori della statistica delle transazioni immobiliari, quarto trimestre e anno 2018
11.03.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, gennaio 2019
07.03.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da giovedì 7 marzo 2019 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
27.02.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta dell'11 marzo 2019.
27.02.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2019

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

Con radar più precisi sanzioni sul filo di pochi chilometri

Multe in strada
senza più tolleranza

Un flash per quattro. Quando un radar, un radar semistazionario come quelli sistemati nelle strade ticinesi, registra un eccesso di velocità, scatta due foto frontali e altre due della parte posteriore della vettura. Poi, per stabilire esattamente l’andamento dell’auto e decidere il tipo di provvedimento, ...
Secondo il Tcs c'è una caccia all'infrazione continua

"I Comuni fanno cassa
sulle spalle dei conducenti"

Non esiste che i Comuni indichino nei conti preventivi quanto vogliono incassare ogni anno dalle multe: questa non è prevenzione, è caccia all’infrazione continua". Renato Gazzola, portavoce del Touring club svizzero (Tcs) sezione Ticino, ha un diavolo per capello. "Anno dopo anno l’importo previsto, ad ...
Immagini articolo
 
Un mix di jihadismo e xenofobia dietro gli ultimi attentati

La labile ideologia
dei nuovi terroristi

Nell’arco di pochi giorni una scia tracciata da attacchi. In una scuola brasiliana, in due moschee della Nuova Zelanda, sul tram a Utrecht (Olanda), infine sul bus alle porte di Milano. Forme di terrore diverse, con matrice diversa. Episodi dove non sempre c’è un’ideologia marcata ...
Cinque conti svizzeri dietro la lotta di potere a Caracas
Immagini articolo

Da Besso al Venezuela
l'intrigo del dopo Chavez

Da una palazzina di Besso al cuore della lotta di potere in Venezuela. Al centro della vicenda, Henrique Capriles, colui che nel 2013 ha quasi sconfitto Nicolás Maduro alle prime elezioni presidenziali dopo la morte di Hugo Chávez. Da allora, però, il leader dell’opposizione è ...
Il rappresentante dei consumataori boccia i test capillari

"Screening inopportuni
sono inutili e costosi"

Di screening in screening, di tanto in tanto arriva la proposta di un altro programma cantonale per l’individuazione di questa o quella patologia. Si è partiti nel 2015 per il tumore al seno, con la mammografia gratuita a tappeto ogni due anni per tutte le ...






Il medico è stato piuttosto latitante in Gran Consiglio

Denti "l'assenteista"
incassa 49mila franchi

Una volta su due Franco Denti non c’era. Il deputato sarà anche "un valore aggiunto per l’Ordine dei medici e per la popolazione ticinese", come sottolineato dai due vicepresidenti Nello Broggini e Paolo Gaffurini nella loro presa di posizione. Ma in realtà la presenza in ...
Per Sansonetti restano solo le ipotesi d'accusa minori

Per l'inchiesta Argo1
cadono i reati più gravi

Esattamente una settimana fa la procuratrice Margherita Lanzillo ha annunciato alle parti la chiusura dell’inchiesta relativa all’ex responsabile operativo di Argo1, l’agenzia di sicurezza al centro dello scandalo che ha terremotato per due anni la politica ticinese (un appalto per tre anni di quasi tre ...
Pe l'infermiere di Mendrisio indagini sino al 2018
Immagini articolo

Millilitri di morfina
e si trasforma in killer

Prima tre. Poi cinque. Poi otto. Ora dieci anni. Il procuratore Nicola Respini sta analizzando una per una le cartelle cliniche di decine e decine di pazienti con cui l’infermiere potrebbe avere avuto a che fare. Dal dicembre 2018 - ovvero da quando, con l’accusa ...
Confronto: produttività e nuovi mezzi di comunicazione

Come usare i social
sul posto di lavoro

I social sul posto di lavoro sono solo una perdita di tempo o possono aumentare la produttività? Difficile rispondere. Si può ritenere che per chi opera in ambito creativo possano rivelarsi un arricchimento, osserva ad esempio il sociologo Luca Bertossa. Di sicuro il fenomeno dell’uso ...
Tra speranze e malesseri sul futuro dello stabilimento

Operai delle Officine
sul treno per Castione

C’è chi inizia alle 9.30, chi smonta alle 14, chi ha paura di parlare e chi ha solo 30 minuti di pausa pranzo. Il cancello sud delle Officine di Bellinzona si affaccia su un cantiere stradale. Ma in realtà i lavori in corso sono anche ...
Immagini articolo
 
Lugano sarà il primo Comune in Ticino "smart worker"

"Col telelavoro avremo
impiegati più motivati"

Niente auto, bus o treno. Niente vincoli ma orari flessibili. Niente abito e cravatta. Ogni mattina  9.000 persone in Ticino lavorano da casa. Altre 31mila lo fanno occasionalmente. Sono dipendenti di aziende private che da tempo hanno abbracciato lo "smart working", il telelavoro. E presto ...
Sotto accusa l'onorario del presidente, 240 mila franchi
Immagini articolo

La rivolta dei medici
contro il loro vertice

Fra gli scopi dell’Ordine dei medici ticinesi (Omct) al primo posto... la "colleggialità". L’Ordine "favorisce la collegialità fra i suoi membri". Per fortuna! Perché da parecchi mesi le polemiche all’interno di questa... "corporazione di diritto pubblico", per dirla correttamente, stanno surriscaldando il clima dei rapporti. ...
Dicottesima manifestazione contro il governo Macron

Parigi ancora devatasta
da gruppi di gilet gialli

In fiamme gli Champs-Élysées, assaltati i negozi di Parigi. Ieri, sabato, oltre settemila "gilet gialli" sono stati protagonisti del diciottesimo sabato di protesta. Mentre alcuni si sono uniti pacificamente alla "Marcia del secolo" per il clima, che è confluita tranquillamente a "la place de l’Opéra", ...
Un "suprematista" il 28enne che ha ucciso 49 persone

Una strage inspirata
al "White Power"

Brenton Tarrant, il 28enne austrialiano che ha ucciso 49 fedeli riuniti in preghiera in due moschee della Nuova Zelanda, sarebbe ossessionato dall’idea che i musulmani starebbero invadendo il mondo. Ammanettato e in tunica bianca da carcerato, l’uomo si è presentato in un tribunale di Christchurch ...
Immagini articolo
 
Ultimatum dell'Europa dopo il rinvio della Brexit

L'Ue e Regno Unito
"Elezioni o sei fuori"

L’Europa avverte il Regno Unito dopo l’ok di Westminster alla richiesta di rinvio della Brexit di tre mesi: "La partecipazione del Regno Unito all’Ue terminerà il primo luglio se il Paese non organizzerà le elezioni europee di maggio". È il "messaggio" che emerge da una ...
GastroTicino invita il Consiglio di Stato a a fare presto
Immagini articolo

"È pronta una legge
per regolare gli Airbnb"

Adesso basta! Il guanto di velluto va sostituito col pugno di ferro. Come una piovra, i tentacoli degli Airbnb stanno soffocando le città e i centri urbani di tutto il mondo.  E la rivolta contro il portale americano che mette in contatto persone in cerca ...
L'ex stella Nba Nesterovic e e i 7 milioni persi a Lugano

"Aspetto da 4 anni
che sia fatta giustizia"

Radoslav "Rašo" Nesterovic tiene le mani sul tavolo e ha lo sguardo triste. Dietro di lui, nell’hall dell’albergo, si staglia il golfo di Lugano con il San Salvatore in primo piano. La giornata è calda. Il clima dentro l’hotel invece è gelido. "Sono arrabbiato - ...
Chiede giustizia l'ex responsabile operativo Sansonetti

"Con Argo la procura
mi sta bloccando"

Non solo Argo1 s’appresta a chiedere al Cantone qualche centinaio di migliaia di franchi di rimborsi per trasferte mai pagate, ma l’ex responsabile operativo della società, Marco Sansonetti, in questi giorni ha iniziato a fare la voce grossa. La storia è quella della gestione della ...
Immagini articolo
 
Ecco gli sms che hanno surriscaldato la polemica

La vicenda Cardio-Ente
in cinque messaggini

Gli sms sono cinque. Non tre e non due. E a leggerli tutti, uno in fila all’altro - sebbene il primo sia del 16 gennaio e l’ultimo del 15 febbraio, quando scoppiò la polemica - risulta evidente come la vicenda si sia pian piano gonfiata ...
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Brexit:
a Londra marcia
per un nuovo
referendum

Gilet gialli,
un sabato
tranquillo