Sempre più ricchi stranieri investono sugli impianti invernali

Interessi immobiiari dietro i milioni in pista

Lo scorso aprile, nel bel mezzo delle vacanze pasquali, gli impianti di risalita di Crans-Montana sono rimasti chiusi due giorni. Non si è trattato di condizioni meteo sfavorevoli. Il motivo era una diatriba finanziaria che ...
Immagini articolo
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

Il business d'oro
della sicurezza
L'INCHIESTA

Milioni per le Feste
più consumi e affari
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il "villaggio gallico"
e la piccola Cannes
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Brexit un divorzio
che non avrà vincitori
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Dalla Russia a Roma
le avventure degli 007
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.01.2019
Concorso per funzioni di direzione e vicedirezione delle scuole professionali secondarie e superiori per il periodo 2019-2023.
09.01.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 21 gennaio prossimo
31.12.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 31 dicembre 2018 alle ore 09.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
21.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2018
20.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2018
18.12.2018
Licenziato il messaggio relativo all’approvazione del Piano cantonale delle aggregazioni
12.12.2018
Ampliato il ventaglio dei colori per le mappe della qualità dell'aria [www.ti.ch/oasi]
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]
07.12.2018
Concorsi scolastici 2019/2020 - è aperto il concorso per la nomina e l'incarico di docenti e operatori
06.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

Il rapporto della Cpi distribuisce le "colpe" dello scandalo

"Su Argo 1 il governo
ha delle responsabilità"

Non solo il direttore del Dss Paolo Beltraminelli ma l’intero Consiglio di Stato ha delle responsabilità nello scandalo Argo1.  Lo scrive nero su bianco la Commissione parlamentare d’inchiesta (Cpi) nel suo rapporto, che il Caffè è in grado di rivelare. Un rapporto al quale le ...
L'ondata populista che minaccia gli equilibri e a Bruxelles

La sfida sovranista
di Salvini e alleati

Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio italiano e capo della Lega, assicura in continuazione che il governo guidato da Giuseppe Conte durerà e che l’alleanza con i Cinque stelle è solida. Bisogna credergli: il suo infatti è un auspicio, un augurio. Dove gli ricapita un alleato ...
Immagini articolo
 
Tensioni nel governo italiano per le grandi opere

Anche la Lega a Torino
sfila a favore della Tav

Anche alcuni esponenti di rilievo della Lega, ieri, sabato, hanno sfilato a Torino a favore della Tav, il treno ad alta velocità Torino-Lione, contestatissimo dal Movimento 5 Stelle (M5S). In piazza Castello a chiedere al governo di realizzare la linea ferrovia, oltre trentamila persone. In ...
Lo spaccio nel parco della clinica psichiatrica di Mendrisio
Immagini articolo

"Qui niente cocaina
abbiamo solo l'erba"

Dieci minuti e torno con l’erba. Bisogna però pagare in anticipo. In mancanza di fiducia, posso lasciare il mio borsellino". Johnny ha 28 anni. È ricoverato nella clinica psichiatrica cantonale e si è appena fumato uno spinello in compagnia di altri 4 pazienti, dopo averlo ...
L'Ente ospedaliero difende la riversatezza dei dipendenti

"Il personale segnali
le carenze in corsia"

L’Ente ospedaliero cantonale (Eoc) il 7 gennaio ha scritto una lettera alla presidente del consiglio nazionale, Marina Carobbio. Esprime le proprie preoccupazioni riguardo al Circ, il Critical incident reporting system, uno strumento di segnalazione in cui il personale ospedaliero riporta eventi avversi e che si ...






I miliardi riemersi dopo l'amnista e il nodo dei controlli

Le verità nascoste
dietro l'evasione fiscale

Zurigo ha fatto emergere complessivamente otto miliardi di franchi. E ha raccolto 7.250 autodenunce. I Grigioni sono passati da 75 segnalazioni nel 2010 alle 954 del 2018 e sono emersi patrimoni per 326 milioni sconosciuti al fisco, oltre 8 milioni di redditi non dichiarati. E ...
Retroscena della truffa del 31enne ex impiegato Raiffeisen

Il bancario arrestato
tra fuga e foto di Hitler

Aveva pianificato tutto. Fin nei minimi dettagli. Il volo. Il passaporto. Anche il momento giusto dell’anno per fare il colpo. I giorni prima di Natale. Ma qualcosa è andato storto. Invece di pensare ai regali, qualcuno ha aperto il proprio conto in banca. Scoprendo l’ammanco. ...
Gli incidenti sulle piste e il dibattito sulla sicurezza
Immagini articolo

La neve come la strada
sanzioni per chi sgarra

Larina aveva quattro anni. Lo scorso 27 dicembre stava sciando sulle piste di Lenk, nell’Oberland bernese, quando è stata travolta da un altro sciatore, un ventenne. È deceduta il giorno seguente in ospedale. In Italia sono due le bambine che hanno perso la vita sulla ...
Dieci domande e dieci risposte d'autore sul futuro

Speranze e ambizioni
di un insidioso 2019

L’anno che è arrivato racchiuso in dieci domande. Dieci domande che il Caffè ha rivolto ai protagonisti di diversi ambiti cantonali, dallo sport all’economia, dal mondo del lavoro alla cultura. Cosa ci riserverà questo 2019? Ecco dunque un collage di analisi, impressioni, speranze e aspirazioni ...
Due recenti, clamorosi casi rilanciano la guerra delle spie

Dalla Russia a Roma
le avventure degli 007

È uno dei mestieri più antichi al mondo. E si tramanda, a volte, come un’arte. Perché c’è sempre "da fare". Cambiano talvolta i mezzi e l’approccio, la tecnologia aiuta, ma alla fine conta il fattore più importante: quello umano. È lo spionaggio. Un campo dove ...
Immagini articolo
 
L'uscita del regno Unito dall'Ue e le insidie del futuro

La Brexit un divorzio
che non avrà vincitori

La Brexit è una scissione politica e chiunque abbia divorziato sa bene che non importa quanto "amichevole" la separazione possa sembrare. È sempre dolorosa ed il modo in cui si completa è imprevedibile. In parte tutto ciò è dovuto al fatto che il divorzio è ...
Il "gettito" degli autovelox garantisce 10 milioni di franchi
Immagini articolo

Dai radar "slot machine"
previste 280mila multe

Che piova o spunti il sole, arrivano sempre. Ogni anno, puntuali. Sono quattordici milioni di franchi di "contributi" alle casse cantonali gentilmente offerti dagli automobilisti che pigiano oltre il consentito il piede sull’acceleratore, notano un flash e poi, qualche giorno dopo, si vedono recapitare a ...
Dietro l'attacco a Strasburgo le nuove reclute dell'Isis

Ladri e spacciatori
cambiano il Califfato

Un attacco al mercatino di Natale a Strasburgo, l’azione condotta da un militante con un passato criminale. Le polemiche sui controlli di polizia "bucati" dal killer. Poi la rivendicazione - vera o d’opportunismo - del Califfato. Una storia che sembra ripetersi. E infatti si ripete ...
Due morti durante il quinto sabato di proteste in Francia

I gilet gialli non mollano
ma ora sono a un bivio

L’attentato di Strasburgo e le rassicurazioni del presidente francese, Emmanuel Macron, non hanno fermato i "gilet gialli" che ieri, sabato, sono tornati a manifestare in diverse città per "l’atto quinto" della protesta. Una mobilitazione che si è parzialmente sgonfiata nei numeri - a Parigi sono ...
Immagini articolo
 
Ex terrorista rosso e estradizione, accordi internazionali

Agenti italiani in Brasile
per il caso "Battisti"

Agenti italiani sono arrivati ieri, sabato, in Brasile per prelevare l’ex terrorista Cesare Battisti che si è reso irreperibile. È considerato latitante dalla polizia, dopo il via libera all’estradizione concessa dal presidente Michel Temer, che ha fatto seguito all’ordine di arresto deciso da Luiz Fux, ...
Si aggrava la crisi nella maggior parte delle 255 comunità
Immagini articolo

I parroci in ginocchio
si riducono il salario

In teoria, i sacerdoti dovrebbero guadagnare 3mila franchi al mese. "Ma viste le ristrettezze economiche, in molti si accontentano di importi inferiori o addirittura rinunciano allo stipendio - spiega don Pierangelo Regazzi, arciprete di Bellinzona -. Io per primo mi sono autoridotto lo stipendio da ...
Primi utili per la fondazione in cui siede il ministro Gobbi

Il business del traffico
fa volare il laboratorio

Nel 2012 rischiò il fallimento, sotto il peso di 1,9 milioni di debiti. Ma poi è arrivato il programma federale Via Sicura. E ora la Fondazione alpina per le scienze della vita (Fasv) di Olivone ha finalmente iniziato a decollare. "Per il secondo anno consecutivo, ...
Protesi, stent, respiratori... possibile risparmiare 34 milioni

Gli apparecchi medici
ci costano 4 volte tanto

Protesi, impianti, stents, apparecchi respiratori, ma anche strisce per la glicemia, filo di sutura e stimolatori cardiaci. Tutti cosiddetti "dispositivi medici", li chiameremo apparecchiature, che in Svizzera costano da due a quattro volte di più rispetto alla media europea. E le cifre sono da capogiro, ...
Immagini articolo
 
Tè, gocce, pomate... Il resto rimane nelle farmacie

Berna vuole favorire
l'automedicazione ma...

In teoria sembra un grande passo. In pratica cambierà ben poco. Soprattutto in Ticino. Se l’obiettivo del Consiglio federale era quello di favorire l’automedicazione, facilitando l’accessibilità ai farmaci da banco, Swissmedic ha partorito un topolino. L’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici ha infatti aggiunto soltanto ...
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Francia,
nono sabato
di protesta
dei gilet gialli

USA:
lo shutdown
diventa
un record